Leao: “Contro il Porto per noi è una finale. Sono più continuo, importante la fiducia di Pioli”

Leao: “Contro il Porto per noi è una finale. Sono più continuo, importante la fiducia di Pioli”

Rafael Leao ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Porto – Milan.

Ecco le sue dichiarazioni:

Cosa è cambiato in te quest’anno?

“Credo che la cosa che mi era mancata era la continuità. Oggi sono più continuo grazie ai miei compagni e al mio allenatore”

Questa partita per te è un derby?

“Giocare con il Porto è sempre difficile. Sono difficili da affrontare ma domani per me e i miei compagni sarà una finale, vogliamo vincere e fare punti per andare avanti”

Bisogna vincere domani?

“E’ una finale e lo sarà dai primi minuti. Vogliamo giocare con la testa giusta perchè il Portpo è una bella squadra. Hanno qualità e l’allenatore conosce il calcio italiano”

Puoi diventare uno dei top mondiali?

“Voglio crescere e cercherò di farlo tutti i giorni a Milanello con i miei compagni”

Cosa si aspetta dal Porto?

“Il Porto vorrà vincere la partita perchè anche loro vogliono fare punti. Ci aspettiamo una bella sfida”

Vi sentite un gruppo forte?

“Si, vogliamo arrivare lontano. Siamo una squadra giovane ma con la testa giusta. Ci sono giocatori di esperienza e domani possiamo mostrare quello che sappiamo fare”

Quanto è diversa la Serie A dalla Champions?

“Serie A è un campionato difficile. Quando sono arrivato qua ho sentito una grossa differenza dalla Ligue 1. La Champions League la voloevo giocare sin da piccolo, sentire la musichetta. Voglio approffittare di questa opportunità e vincere domani”

Su cosa è cambiato dall’anno scorso?

“Sento la fiducia dei compagni, dell’allenatore e dei dirigenti. Quest’anno sento tanta fiducia e ho la testa giusta, so che posso fare la differnza in ogni momento della partita e so che posso dribblare l’avversario. Cerco di fare un assist o un gol. La fiducia di tutti mi ha dato molto”

La partita di domani può essere importante per la nazionale?

“Voglio fare vedere a tutti cosa posso fare in ogni partita. L’importante è vincere non che faccia gol o assist. L’importante è fare punti e cercare di andare in Champions”

Oppure seguimi su Twitch

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro