Spezia-Milan, le ultime: possibile sorpresa Maldini

Spezia-Milan, le ultime: possibile sorpresa Maldini

SpeziaMilan di oggi pomeriggio alle ore 15:00 apre la sesta giornata del campionato di Serie A. I rossoneri puntano alla vittoria per salire a 16 punti e per mettere maggiore pressione a Napoli e a Inter, impegnate rispettivamente nel match casalingo contro il Cagliari e nell’impegnativa sfida contro l’Atalanta. La gara di oggi sul campo dello Spezia è importante, e allo stesso tempo insidiosa, anche perché precede il fondamentale impegno di mercoledì contro l’Atletico Madrid per la seconda giornata dei gironi di Champions League. Pioli dovrà dunque essere bravo a mantenere alta la concentrazione della squadra in vista del match di oggi, che potrà rappresentare un’altra grande prova di maturità da parte dei rossoneri. Per quanto riguarda le scelte di formazione, i dubbi del tecnico sembrano essere pochi, ma sembra allo stesso tempo esserci spazio per una possibile grande sorpresa.

Spezia-Milan, le scelte di Pioli

Le idee di Pioli in vista di SpeziaMilan di oggi sembrano essere chiare, anche se non sono da escludere sorprese dell’ultima ora come l’esclusione dall’undici titolare di Theo Hernandez nell’ultima gara contro il Venezia. Obiettivo del tecnico, però, è quello di schierare la migliore formazione possibile: troppo importante non perdere punti in partite come queste che tante volte sono costate caro ai rossoneri nella scorsa stagione, basti pensare alla sconfitta per 2-0 dello scorso campionato proprio su questo campo. Le buone notizie per Pioli riguardano i recuperi di Calabria, che non sarà però titolare, e di Giroud, che potrebbe invece partire dall’inizio, mentre alle assenze di Kjær, Bakayoko, Messias, Krunic e Ibrahimovic si va ad aggiungere purtroppo quella di Florenzi, che ha subito un trauma contusivo al ginocchio.

Per quanto riguarda l’undici iniziale di oggi, Pioli in difesa darà quindi ancora spazio, per il ruolo di terzino destro, a Kalulu, autore di ottime prestazioni contro Juventus e Venezia, mentre Tomori si riprenderà il suo posto al centro della difesa accanto a Romagnoli, ancora una volta titolare. Alcuni dubbi riguardavano il centrocampo, ma il tecnico del Milan dovrebbe alla fine confermare l’inamovibile Tonali, schierandolo dal primo minuto in coppia con Kessié. Infine il capitolo attacco, con due grandi novità. Oltre al probabile ritorno dal primo minuto di Olivier Giroud, che dovrebbe concedere un po’ di riposo a Rebic, la sorpresa più grande potrebbe arrivare dai tre dietro l’attaccante francese. In mezzo a Saelemaekers e Leao potrebbe infatti agire, dal primo minuto, Daniel Maldini, con Brahim Diaz inizialmente in panchina.

Oppure seguimi su Twitch

Francesco Basso