Milan-Torino, vincere per mantenere il primato

Milan-Torino, vincere per mantenere il primato

Questa sera alle ore 20:45 è in programma MilanTorino, gara valida per la decima giornata del campionato di Serie A. Lo scorso turno ha sorriso enormemente ai rossoneri, unici, tra le sette big del campionato, ad avere vinto. Alla vittoria della squadra di Pioli hanno fatto seguito la sconfitta della Lazio e i pareggi di Atalanta, Roma, Inter, Juventus, e Napoli. Proprio il pareggio della squadra di Spalletti sul campo della Roma ha permesso al Milan di agguantare il primo posto della classifica anche se a pari punti con gli azzurri, e questa sera, nella sfida casalinga contro il Torino, Pioli vuole ottenere i tre punti per mettere pressione alla rivale, che sarà invece impegnata giovedì sera contro il Bologna.

Milan-Torino, proseguire la corsa

Il Milan visto nelle tre gare dopo la sosta per le nazionali contro Verona, Porto, e Bologna è stato tutt’altro che perfetto. La squadra, oltre alla bruttissima prestazione di Champions, ha faticato più del previsto sia contro la squadra di Tudor che contro quella di Mihajlović, mostrando segnali di stanchezza e pericolosi cali di tensione. Di contro, però, i segnali positivi sono numerosi: i rossoneri, in due partite giocate per larghi tratti male, sono riusciti ad ottenere il massimo grazie alla grandissima unione del gruppo, tra i marchi di fabbrica della gestione di Pioli, e anche grazie alla profondità della rosa che il tecnico ha quest’anno a disposizione. Nonostante la lunga lista di assenti con cui il Milan deve avere costantemente a che fare in ogni singolo impegno, la squadra, grazie non solo al gioco ma anche alla qualità dei singoli, si è resa protagonista di una partenza sprint mancata spesso anche negli anni migliori.

Le otto vittorie e un pareggio di queste prime nove giornate permettono al Milan di trovarsi già con sette punti di vantaggio sull’Inter terza, e la partita casalinga contro il Torino può essere l’occasione migliore per continuare a vincere mettendo così ancora più pressione alle inseguitrici. Per la gara contro la squadra di Juric, avversario tutt’altro che semplice e reduce dalla vittoria per 3-2 contro il Genoa di venerdì scorso, Pioli recupera giocatori fondamentali come Theo Hernandez e Kessié. Il terzino francese, a differenza di Brahim Diaz, ha recuperato dal covid, e potrà costituire un’arma importantissima a gara in corso, mentre l’ivoriano dovrebbe essere titolare al fianco di Bennacer concedendo così un turno di riposo a Tonali, apparso nelle ultime partite leggermente stanco. Davanti invece, con Rebic indisponibile, Pioli si affiderà ancora all’intraprendenza di Leao e ai centimetri e alla forza fisica di Giroud. Il centravanti francese e Ibrahimovic, che partirà dalla panchina ma che sicuramente entrerà a gara in corso, potranno mettere altri minuti nelle gambe per migliorare la propria condizione in vista dei prossimi fondamentali impegni dei rossoneri. Dopo MilanTorino di questa sera, il calendario della squadra di Pioli è infatti da brividi: Roma, Inter, e Fiorentina in campionato, col solo derby in casa, e le decisive gare contro Porto e Atletico Madrid in Champions League.

Oppure seguimi su Twitch

Francesco Basso