Pioli: “Domani ultima chance per restare in corsa. Tomori? Out, proviamo per domenica”

Pioli: “Domani ultima chance per restare in corsa. Tomori? Out, proviamo per domenica”

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Atletico Madrid-Milan.

Ecco le sue dichiarazioni:

Oggi prima dell’allenamento hai parlato con la squadra. Cos’hai detto ai tuoi ragazzi?

“Abbiamo analizzato come gioca l’Atletico Madrid prima dell’allenamento. Per questa partita è abbastanza semplice motivare i ragazzi, è l’ultima occasione per restare in corsa in Champions League”.

 Come sta la squadra?

“La squadra è costruita per essere competitiva in entrambe le competizioni. Per molti è la prima volta che giocano in Champions. Abbiamo dimostrato che non siamo distanti dalle altre, ma ci manca ancora qualcosina. Domani servirà fare una grande prestazione sotto tutti gli aspetti”.

 Romagnoli come sta? E’ pronto per giocare titolare?

“Romagnoli sta meglio ed è pronto per giocare. Rispetto a Firenze, tra i convocati ci sarà in più solo Daniel Maldini”. 

Tomori come sta?

Può recuperare per domenica?

“Ci proviamo. Dal problema all’anca è arrivato un problema all’otturatore, un muscolo che gestisce il movimento dell’anca”.

Hai analizzato la prestazione di Firenze?

“Non si deve mai giudicare una prestazione per una giocata o per una situazione. A Firenze abbiamo perso perchè nelle due aree di rigore non siamo stati precisi come altre volte. Abbiamo avuto meno attenzione e qualità del solito. Non è una questione di approccio. Purtroppo non abbiamo fatto gol, ma questo è il calcio. Dobbiamo sapere per domani sera che serve la prestazione con qualità e attenzione nelle due aree di rigore, altrimenti la prestazione è aria fritta”.

Alcuni giocatori, come Leao, stanno giocando tanto in questo periodo…

“Le mie scelte passano sempre dalla condizioni di ogni singolo giocatore. L’infortunio di Rebic ci toglie una pedina importante. In queste partite dovrò cercare di gestire al meglio Leao, Ibra e Giroud. Giochiamo ogni tre giorni, ogni partita pesa tanto, vogliamo essere sempre competitivi”. 

All’andata il Milan ha perso nel finale. Cosa ha appreso da quel match?

“Conosciamo bene le loro qualità e la loro capacità di rimanere dentro la partita fino alla fine. Credo sia una delle squadre in Europa che recupera di più il risultato. Ma è successo anche a loro nelle scorse settimane a Valencia, le partite non sono mai finite fino al fischio finale dell’arbitro”. 

L’Atletico ha recuperato Griezmann…

“L’Atletico ha giocatori di qualità davanti ed è una squadra molto compatta. Non so chi giocherà, ma sarà sicuramente una squadra competitiva. In parità numerica all’andata ce la stavamo giocando e così vogliamo fare domani”. 

Oppure seguimi su Twitch

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro