Pioli a Sky:”Dobbiamo essere più efficaci in area, ora pensiamo al Torino”

Pioli a Sky:”Dobbiamo essere più efficaci in area, ora pensiamo al Torino”

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky al termine della partita contro il Bologna (0-0).

Ecco le sue parole:

Su cosa è mancato.

“Non siamo riusciti a trovare il guizzo, la giocata giusta. Abbiamo fatto 33 tiri e la partita l’ha fatta il Milan ma abbiamo trovati una squadra che si è difesa bene. Abbiamo lavorato senza palla ma con la palla ci è mancato il guizzo”

Se la pressione è stato un fattore.

“Escludo la componente mentale, la prestazione è stata quella giusta. E’ mancata qualità nei 20 metri finali e sono giuste le accuse. In questo periodo stiamo costruendo tanto ma finalizzando poco. Non eravamo troppo sotto pressione. La prestazione rimane ma bisogna essere più lucidi. Non ho niente da dire alla squadra se non di essere più efficaci in area”

Sulle difficoltà di tutte le partite.

“Mi aspetto queste difficoltà e me le aspetto per tutte le squadre. Questo weekend doveva essere favorevole a noi ma abbiamo accorciato il vantaggio invece che aumentarlo. Sarà un campionato difficile fino alla fine, con il Torino sarà difficile ma dobbiamo lottare fino all’ultimo perchè lo meritiamo. Dobbiamo pensare alla prossima gara”

Sulla volontà di vincere.

“Giochiamo sempre per vincere, abbiamo giocato davanti ai nostri tifosi che sono stati fantastici. E’ un occasione mancata e cercheremo di fare meglio dalla prossima gara”

Sulla gara di Brahim.

“Di palloni Brahim ne ha toccati ma è stato respinto bene. Negli ultimi minuti con l’entrata di Zlatan ci siamo fatti attrarre dalla possibilità di mettere palloni alti ma ci stava perchè mancavano sempre meno minuti. Dovevamo essere più lucidi. Sulla prestazione e sulla voglia di vincere non ho nulla da rimproverare ma dobbiamo fare meglio”

Sulle difficoltà contro le squadre che si chiudono.

“Credo che il Bologna nel primo tempo abbia provato a giocarsi la partita a viso aperto e abbiamo avuto ripartenze. Non abbiamo sfruttato queste situazioni. E’ vero che quando gli avversari si chiudono, diventa difficile ma tutte le partite sono complicate. Il Torino sarà un avversario difficile perchè gioca a viso aperto, con pressione e ha fermato Inter e Juventus”

Oppure seguimi su Twitch

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro