Calciomercato Milan, vicino il ritorno di Bakayoko

Calciomercato Milan, vicino il ritorno di Bakayoko

Calciomercato Milan. C’è sempre grande fermento in casa rossonera, con alcuni colpi di mercato che potrebbero essere concretizzati anche nelle prossime ore. Il reparto su cui si stanno concentrando maggiormente i dirigenti milanisti è soprattutto il centrocampo, con la ricerca costante di un trequartista e di un mediano davanti alla difesa. Per quanto riguarda quest’ultimo profilo, data anche l’ormai certa partenza di Pobega, viene indicato come sempre più vicino il ritorno in rossonero di Bakayoko, che ha già vestito la maglia del Milan nella stagione 2018-2019 sotto la guida di Gattuso.

Calciomercato Milan, trattativa tra Chelsea e Milan per Bakayoko

Nella sua prima e unica stagione con la maglia del Milan, Bakayoko aveva ben impressionato tutti, con 42 presenze stagionali impreziosite da un gol, anche se inutile, nel derby contro l’Inter. Alla fine però il riscatto del giocatore dal Chelsea non avvenne a causa di un diritto molto alto di circa 35 milioni di euro. Questa volta, però, le cifre per il giocatore francese classe 94 sarebbero di gran lunga inferiori, e secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport il Chelsea avrebbe aperto ad un trasferimento del giocatore al Milan. Per il buon esito della trattativa resterebbero però da definire le modalità: il Milan vorrebbe Bakayoko in prestito, ma dato che l’attuale contratto del giocatore con il Chelsea scade tra un anno sarebbe prima di tutto necessario un prolungamento di contratto con il club inglese almeno fino al 2023. Un’alternativa sarebbe costituita da un’acquisizione a titolo definitivo, ipotesi questa poco plausibile data la volontà del Milan di non spendere cifre eccessive.

Per quanto riguarda l’intesa con il giocatore, non dovrebbero invece esserci problemi. Bakayoko, che dopo i prestiti a Milan, Monaco e Napoli continua a non rientrare nei piani del Chelsea, sarebbe infatti più che favorevole ad un ritorno a Milano. Nel caso in cui il francese fosse disposto ad una riduzione del proprio ingaggio, condizione questa necessaria per il suo arrivo, allora la trattativa potrebbe concludersi molto in fretta.

Oppure seguimi su Twitch

Francesco Basso