Calabria: “Pioli mi ha detto cosa fare nel nuovo ruolo, orgoglioso del mio Milan”

Calabria: “Pioli mi ha detto cosa fare nel nuovo ruolo, orgoglioso del mio Milan”

Davide Calabria ha parlato a Sky subito dopo Milan Juventus. Le dichiarazione del numero 2 rossonero:

Sul ruolo: “Era tanti anni che non ci giocavo, il mister mi ha fatto vedere stamattina come muoversi. Sono contento che abbiamo giocato bene contro una squadra fortissima. Dispiace per il risultati ma guardiamo avanti”.

Sui compiti: “Mi ha dato il compito di limitare Ramsey e Ronaldo, mi ha detto di rimanere tra le linee, lasciando Franck un po’ più basso. Non era facilissimo, sono orgoglioso della squadra. Loro sono forti, non c’è niente da buttar via e che possa farci pensare male dopo questa gara”.

Sul ruolo da terzino: “Sei un po’ più libero, ma mi piace anche giocare a centrocampo. All’occorrenza e in emergenza posso giocarci. Dispiace siano stati indisponibili gli altri”.

Sull’assenza del pubblico: “Quando San Siro ti punzecchia non è facile, all’inizio forse ci ha aiutato, ma adesso ci manca, il pubblico potrebbe darci una spinta in più per rimontare. La cosa più importante è la salute, speriamo che col vaccino si possa tornare presto allo stadio”.

Oppure seguimi su Twitch

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro