Bakayoko a MilanTv: “Felicissimo di essere tornato qui”

Bakayoko a MilanTv: “Felicissimo di essere tornato qui”

Tiemoué Bakayoko e il Milan sono di nuovo insieme. Con il calciomercato che sta ormai per concludersi, i rossoneri hanno ufficializzato il ritorno in rossonero del centrocampista francese, prelevato dal Chelsea con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto che diventerà obbligo a determinate condizioni. Pioli può così contare per il suo centrocampo su un rinforzo molto importante, che va a sostituire il buco lasciato da Pobega, andato in prestito al Torino, e che conferisce alla rosa rossonera la giusta esperienza anche e soprattutto in vista degli impegni in Champions League. In più, l’arrivo del francese si potrà rivelare utilissimo soprattutto nel mese di gennaio, che vedrà l’assenza contemporanea di Kessié e Bennacer a causa dell’impegno in Coppa d’Africa. Bakayoko è dunque pronto alla sua seconda avventura milanista.

Bakayoko a MilanTv: “Sapevo che sarei tornato, voglio vincere il derby”

Dopo la sua prima esperienza in rossonero nella stagione 2018-2019, Bakayoko è pronto a tuffarsi di nuovo nell’ambiente Milan. La voglia di tornare a Milanello era tanta, così come anche l’entusiasmo e la voglia di fare bene in questa nuova avventura. Bakayoko ha espresso le sue emozioni ai microfoni di MilanTv, parlando prima di tutto del suo ritorno in rossonero e della trattativa con Maldini. “Sono molto felice di essere qui. Ho grandi ricordi. La stagione non era cominciata bene ma alla fine anche il club, i tifosi e lo staff mi avevano dimostrato molto affetto. Per questo ho sempre pensato che un giorno sarei tornato. Era uno dei miei sogni. Io e Maldini abbiamo parlato qualche settimana fa e oggi ci siamo visti. Volevano tutti che tornassi e questo mi ha dato molta fiducia, ero sicuro che sarei tornato in rossonero“. Si parla poi dei compagni di squadra, dai connazionali in rosa fino a Kessié: “È bello poter rivedere qualche amico, conosco tutti i giocatori francesi della squadra e quando ho deciso di tornare qui ci ho pensato e ho parlato con loro. Con Kessié ho un bel rapporto. Non sono sorpreso da lui perché è un ragazzo bravissimo e un calciatore forte. Quando ho lasciato il Milan ho visto come è cresciuto e durante le stagioni successive ho ammirato le sue grandi prestazioni. Penso che abbia mostrato a tutti le sue capacità“.

Bakayoko affronta poi i temi relativi al ritorno in Champions League del Milan e al derby contro l’Inter: “Nel 2018/19 abbiamo mancato la qualificazione in Champions per pochi punti. A fine stagione ero affranto ma ora sono contento di essere tornato e di poter giocare questa competizione. È il sogno di tutti i giocatori. Voglio vincere il derby contro l’Inter perché non ci sono riuscito nella mia prima stagione qui. Penso che MilanInter sia la partita più importante, voglio vincerla“. Si chiude infine con una considerazione generale sul Milan: “Il Milan è un grande club, è il primo aggettivo che mi viene in mente. È un club conosciuto dappertutto. Lo stadio, la squadra, i trofei, la sua storia leggendaria. Ora sono tornato per poter aiutare la squadra“.

Oppure seguimi su Twitch

Francesco Basso