Milan-Kessiè: sarà rinnovo o rottura?

Milan-Kessiè: sarà rinnovo o rottura?

Dopo i casi di Donnarumma e Calhanoglu, anche per Kessiè ci sono numerose difficoltà per il rinnovo del contratto. Il centrocampista ivoriano attualmente percepisce una cifra intorno a 2 milioni di euro e la richiesta iniziale degli agenti del centrocampista era di 6 milioni. Secondo la Gazzetta dello Sport però, negli ultimi giorni la richiesta sarebbe passata a 8 milioni, e un’offerta da 6.5 sarebbe stata rifiutata. Secondo delle indiscrezioni dalla Francia, il PSG sarebbe disposto a offrire al calciatore 8 milioni + 2 di bonus e a prenderlo a parametro zero a giugno.

Qualche settimana fa il giocatore, mentre era impegnato con la sua nazionale alle Olimpiadi, disse ai tifosi di stare tranquilli e che non appena fosse tornato avrebbe firmato il rinnovo, giurando amore eterno al Milan. Rinnovo che però non è ancora arrivato.

I tifosi in questo momento sono divisi: c’è chi difende Kessiè, poiché è un giocatore fondamentale per la squadra, e c’è chi lo vorrebbe un’altra volta davanti a dei microfoni per capire una volta per tutte la sua volontà e il suo futuro. Altri ancora, vorrebbero addirittura la tribuna fissa per il giocatore fino a giugno in caso di mancato rinnovo (come fece Lotito con Marchetti qualche anno fa). I tifosi vorrebbero evitare che si ripetano i casi di Donnarumma e Calhanoglu.

Inoltre a giugno scade anche in contratto di Romagnoli. Entrambi vanno rinnovati subito o venduti a gennaio per evitare di perderli gratis.

Oppure seguimi su Twitch

Gabriele Cucchi