Spezia-Milan 2-0, l’analisi del match: rossoneri impalpabili

Spezia-Milan 2-0, l’analisi del match: rossoneri impalpabili

Spezia-Milan 2-0, l’analisi del match: rossoneri impalpabili.

Spezia-Milan 2-0, l’analisi del match

Notte da incubo ieri sera al Picco di La Spezia per il Milan di Stefano Pioli. Rossoneri impalpabili per la gran parte del match, con lo Spezia che conduce praticamente una partita perfetta, che poteva finire anche con risultato più rotondo in favore dei padroni di casa.

I motivi della sconfitta sono molteplici, ma lo stesso Pioli non ha voluto concedere giustificazioni. Squadra senza nervo, con poca aggressività e praticamente mai in partita. Difficile accettare un numero così alto di palloni persi. I rossoneri sono stati surclassati da uno Spezia che ha giocato ‘da Milan’.

Complimenti vanno fatti a Vincenzo Italiano, che nonostante alcune assenze pesanti ha imbastito un 4-3-3 di stampo zemaniano, ma allo stesso tempo cinico e spietato. I padroni di casa non hanno quasi mai sofferto e sembravano poter far male ogni volta che arrivavano al limite dell’area di Donnarumma.

Difficile capire dove finiscano i meriti dello Spezia ed inizino i demeriti di un Milan spento e fuori giri. Fatto sta che la partita Pioli l’ha vista scivolare via in mezzo al campo, dove il rientrante Bennacer e Kessie non hanno saputo dare copertura e in più sono stati annullati dalla pressione di Ricci, Estevez e Maggiore.

Dopo il vantaggio di capitan Maggiore il Milan ha provato a cambiare pelle, passando al 4-4-2 con l’inserimento di Mario Mandzukic. Troppo poco per svoltare, visto che lo Spezia ha continuato a martellare senza sosta, trovando il raddoppio con Bastoni.

L’uomo-chiave per i padroni di casa è stato Agudelo, scelto a sorpresa come ‘falso 9’ al centro dell’attacco ligure. Da solo è riuscito a mettere in seria difficoltà e la difesa rossonera e aperto le voragini dentro le quali lo Spezia ha trovato la via del gol.

Ora il rischio è quello di subire il sorpasso dai cugini dell’Inter. Il Milan dovrà quindi tifare Lazio, o sperare in un pareggio, nel posticipo di oggi a San Siro. Ora testa alla Stella Rossa e poi al Derby che già si preannuncia infuocato.

Spezia-Milan 2-0, l’analisi del match: rossoneri impalpabili.

per tutte le altre news sul Milan visita il nostro sito: passionemilan.it

Oppure seguimi su Twitch
Giuseppe Marino

Giuseppe Marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.