Roma-Milan, la moviola: manca un rigore su Leao

Roma-Milan, la moviola: manca un rigore su Leao

Partita molto movimentata quella di ieri sera tra Roma e Milan, con Guida che ha avuto un bel da fare per dirigere un match giocato a ritmi altissimi. Andiamo a vedere i principali episodi da moviola della gara.

PRIMO TEMPO

Al 3′ goal annullato al Milan, giustamente, per un fuorigioco di Kjaer prima che Tomori corregga in porta il tiro di Ibrahimovic. Al 9′ annullato un altro goal ai rossoneri: questa volta è Ibrahimovic ad essere in fuorigioco di un piede sul suggerimento di Rebic, il Var controlla e annulla. Al 28′ terzo goal annullato nella gara, questa volta alla Roma: Mkhitaryan mette in porta un assist di Mancini, ma il numero 23 si libera di Theo Hernandez in maniera fallosa e Guida ravvisa il fallo. Al 40′ contatto in area FazioCalabria: inizialmente Guida lascia correre, poi però torna sui suoi passi dopo aver rivisto l’azione al monitor.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa ci sono due episodi che fanno molto discutere. Il primo al minuto 80 in area rossonera: c’è un contatto sospetto Mkhitartyan-Hernandez con l’armeno che chiede a gran voce il fallo. Guida però ravvisa un fallo precedente del numero 77 sul terzino sinistro rossonero e fischia fallo in attacco. Un’interpretazione che ci può stare, anche se le immagini lasciano più di qualche dubbio. Cinque minuti dopo, però, non viene fischiato un fallo netto di Karsdorp su Leao, che sarebbe stato meritevole di calcio di rigore.

Oppure seguimi su Twitch
Fabrizio Febi

Fabrizio Febi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.