Derby, follia giocarlo alle 15: a decidere sono i diritti TV

Derby, follia giocarlo alle 15: a decidere sono i diritti TV

Meno uno al Derby di Milano, crocevia vero e proprio del campionato. Milan e Inter si affrontano in un match decisivo per lo scudetto. E se la polemica non viene dal campo, c’è chi storce il naso sulle vicissitudini fuori dal campo.

Erano anni che Inter e Milan non si trovavano così vicine in classifica. Il Milan è stato scavalcato dai nerazzurri proprio nell’ultimo turno di Serie A. La squadra di Pioli arriva anche dalla trasferta beffa contro la Stella Rossa in Europa League.

Ma al di là dello stato di forma delle squadre, scatta la polemica in merito all’orario della gara: domani alle ore 15 su DAZN. In questo frangente e in un momento così delicato del campionato, tutti avrebbero voluto le luci di San Siro. Anche se non ci saranno i tifosi, il fascino del Derby di Milano alla sera è ineguagliabile.

Le tre del pomeriggio pare un’ orario non consono per un Derby e la piattaforma DAZN non è accessibile a tutti e inoltre la visione della partita sarebbe via computer ( Sky offre il canale DAZN 1 solo per gli abbonati da almeno due anni).

Il Derby di vertice avrebbe meritato la disputa del match alle 20:45, a illuminare le stelle del Meazza. Un vero peccato.

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.