Pioli: “Vittoria meritata ma potevamo chiuderla prima. Con i nostri tifosi sarebbe tutto più bello. Sul rinnovo di Donnarumma…”

Pioli: “Vittoria meritata ma potevamo chiuderla prima. Con i nostri tifosi sarebbe tutto più bello. Sul rinnovo di Donnarumma…”

Stefano Pioli è intervenuto a Rai Sport subito la vittoria del Milan ai calci di rigore contro il Torino.

Ecco le parole del tecnico rossonero:

Sulla vittoria: “Questo Milan non molla mai. E’ una squadra che sa lottare e stringere i denti. Gara complicata e lo sapevamo. Toro ha palleggiato bene, ma potevamo evitare di andare ai supplementari perché abbiamo avuto tante occasioni. Vittoria meritata”.

Su Ibrahimovic: “Ho parlato con lui e sapevamo che il minutaggio volevamo fosse di più. Per le sue caratteristiche meglio che abbia iniziato dal 1′ e non dalla panchina. Credo che è nelle condizioni migliori per la prossima gara di campionato”.

Sulla sua consapevolezza: “Si vede che sto bene qui al Milan. Mi hanno messo nelle migliori condizioni e alleno un gruppo che mi rende orgoglioso. Quando sei così felice trasmetti meglio le tue convinzioni. Devo indicare la strada giusta e cerco di farlo nel modo migliore”.

Sulla stagione e il possibile derby ai quarti: “E’ un segnale della forza della squadra, capace di stare dentro alle partite e di saper leggere i momenti. Abbiamo palleggiato bene oggi e rischiato pochissimo. Speravamo di non arrivare ai supplementari ma l’importante è la mentalità della squadra”.

Sul pubblico: “Ci manca tantissimo. Può essere che all’inizio ci abbia aiutato l’assenza, ma da un po’ di tempo a questa parte con loro sarebbe molto più emozionante. Ci farebbero fare ancor più la differenza”.

Su Inter-Juve: “Spero che noi facciamo bene a Cagliari partita difficile, poi guarderemo le altre. Mi piacciono le grandi partite, ma guardiamo noi stessi”.

Sul mercato: “Se ci sarà la possibilità qualcosa arriverà, ci sono delle situazioni. Vedremo se riusciremo a sbloccarle”.

Oppure seguimi su Twitch
Luigi Mazziotti

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro