La moviola di Milan-Torino: Maresca disastroso

La moviola di Milan-Torino: Maresca disastroso

La gara tra Torino e Milan è stata al centro di molte polemiche arbitrali, soprattutto per il rigore concesso ai rossoneri e per quello prima assegnato e poi cancellato, tramite Var review, al Torino. Un arbitraggio largamente insufficiente quello di Maresca, che ha fatto arrabbiare entrambe le tifoserie.

Il primo episodio dubbio riguarda il rigore concesso al Milan al 32′. Maresca viene richiamato al Var per un contatto in area DiazBelotti (che aveva in precedenza giudicato regolare) e concede il rigore valutando “non legale” la gamba aperta del numero 9 granata al momento del contatto. Al 41′ eccessivo il giallo a Romagnoli per fallo su Verdi, inoltre qui l’errore è doppio perchè non viene concesso il vantaggio ai granata.

Il secondo tempo si apre con un episodio ai limiti del grottesco al 47′: Maresca ostacola involontariamente Lukic favorendo il recupero palla di Kessie e la ripartenza del Milan. Al 50′ viene fischiato un rigore al Torino per un contatto in area tra Verdi e Tonali (che nell’occasione si infortuna). Anche qui però la sala Var richiama l’arbitro che cambia la sua decisione dopo aver rivisto l’azione. Decisione al limite. Esagerato il giallo sventolato a Leao al 79′ per simulazione, visto che la scivolata di Murru sul portoghese non sembra per niente regolare. Due errori anche nei minuti di recupero, quando Maresca non vede il blocco di Theo Hernandez su Singo e ferma Ibrahimovic in area per un mani che in realtà è fianco.

Oppure seguimi su Twitch
Fabrizio Febi

Fabrizio Febi