Milan, sei da scudetto?

Milan, sei da scudetto?

Passano le giornate, ma da inizio campionato il Milan è sempre più primo.
I numeri dei rossoneri parlano chiaro: su 9 partite sono arrivate 7 vittorie e 2 pareggi, con una media punti invidiabile, grazie alla quale la parola “scudetto” non sembra più essere un’utopia.
In un campionato stravolto dalle novità dovute alla pandemia, considerando gli impegni ravvicinati e la mancanza di pubblico, ecco che il Milan riesce ad esprimere al meglio le proprie potenzialità, essendo una squadra perlopiù giovane, trainata da pochi giocatori esperti. A questo va aggiunto che mai come quest’anno la concorrenza al titolo si è decisamente affievolita, con una Juventus in ricostruzione e un Inter che sembra aver perso l’identità della passata stagione. Queste due squadre infatti hanno dimostrato di non essere solide, bensì spesso dipendenti da un singolo giocatore, vedi Ronaldo per i bianconeri e Lukaku per i nerazzurri. Al contrario il Milan, anche senza un Ibra che sembra non invecchiare mai, ha risposto sul campo con prestazioni convincenti.
Le statistiche parlano di un Milan secondo in classifica per maggior numero di gol segnati e minor numero di gol subiti, a dimostrazione di come la squadra abbia trovato un equilibrio, riuscendo a subire e allo stesso tempo concretizzare nei momenti giusti della partita. Sotto questo punto di vista è doveroso fare un plauso a Pioli che, arrivato con l’etichetta di traghettatore per sostituire Giampaolo, sta dimostrando di essere all’altezza di una panchina prestigiosa come quella dei rossoneri.
Stasera il Milan sarà impegnato a Genova contro la Sampdoria. Un’ occasione per allungare su Juventus e Inter che ieri hanno ottenuto i tre punti, rispettivamente contro Torino e Bologna.

Oppure seguimi su Twitch
Alessandro T.

Alessandro T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.