Milan, la sconfitta nel Derby mina alcune certezze

Milan, la sconfitta nel Derby mina alcune certezze

Il Derby di Milano ha detto che attualmente l’ Inter è più forte del Milan sia per rosa che per valori individuali. Se il Milan non ha tutti i giocatori in forma non può competere con i cugini, dato che i componenti della squadra nerazzurra sono superiori. La sconfitta è bruciante e rischia di minare alcune certezze.

Difficile salvare i giocatori del Milan dopo la partita di ieri. Calhanoglu non era in partita, Kessie e Tonali sono stati sopraffatti dal centrocampo nerazzurro e Ibra è stato impreciso nel momento in cui si poteva riaprire la gara.

Anche Pioli ha le sue colpe: la conferma di Romagnoli in difesa non ha portato i frutti sperati e anche i terzini hanno fatto poco. Si salva solo Hernandez per l’impegno. Il Milan è sembrato sulle gambe, impaurito e dopo un 0-3 subìto, bisogna soltanto tornare a lavorare e preparare la prossima gara.

Preoccupa soprattutto il reparto d’attacco che non segna da 2 turni, rispettivamente Spezia e Inter. Un Derby perso 3-0 è una sconfitta pesantissima che non può dipendere solo dall’aspetto fisico. Pioli dovrà lavorare tanto sulla testa dei giocatori perchè la prossima partita sarà contro la Roma: uno scontro diretto per le posizioni Champions.

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.