Milan – Manchester Utd (0-1), le pagelle: Meitè errore fatale, bene Tomori

Milan – Manchester Utd (0-1), le pagelle: Meitè errore fatale, bene Tomori

Il Milan termina il suo percorso in Europa League negli ottavi di finale, grazie ad un gol di Pogba che qualifica il Manchester United.

Ecco le pagelle dei rossoneri:

Donnarumma 6 – Sicuro nelle uscite, è bravo su Greenwood. Non può nulla sul gol di Pogba.

Kalulu 6 – Impreciso in zona offensiva (ma non è prettamente il suo compito), è bravo a limitare Greenwood (dal 21′ st Dalot 6: entra per essere più pericoloso in zona offensiva e il suo impatto alla partita è discreto).

Kjaer 5,5 – Inizia bene la sua gara ma poi cala, forse anche per la condizione fisica, ma anche per la velocità di Greenwood.

Tomori 6,5 – Ennesima buona prestazione per il difensore inglese. Mezzo voto in più per l’intervento da campione su James al 20′.

Theo 5,5 – Altra partita non ai suoi livelli. Sempre in ritardo in fase difensiva e poco cattivo in zona offensiva.

Meité 4 – La partita in fase di non possesso non è neanche male. Ma sbaglia tanto a livello tecnico e pesa come un macigno la sua poca cattiveria sul gol di Pogba e la sua non marcatura su Bruno Fernandes sulla stessa azione.

Kessié 6,5 – Come sempre uno dei migliori del Milan. L’ultimo ad arrendersi, sfiora l’1-1 sul finale: sempre più leader dei rossoneri.

Saelemaekers 6: Nel primo tempo è uno dei migliori del Milan, entra in tutte le azioni pericolose ma mezzo voto in meno per la sua poca incisività davanti al portiere.

Calhanoglu 5,5: Non il vero Calha: non trova mai il passaggio illuminante anche perchè cerca sempre la giocata semplice. Mezzo voto in più perché dalla sua c’è una condizione fisica non esaltante.

Krunic 5,5: Non male la sua prova ma la insufficienza è dettata da un errore sotto porta nel finale di primo tempo. (dal 27′ st Diaz 5,5: Mezz’ora incostante).

Castillejo 5: Schierato da falso 9 è sempre il solito: tanto fumo e veramente poco arrosto, anzi nessuno. (dal 21′ st Ibrahimovic 6: anche al 50% della condizione è sempre un pericolo pubblico per gli avversari. Il suo colpo di testa su cross di Calhanoglu può valere l’1-1 ma Henderson è attento e gli nega la gioia del più classico dei gol dell’ex).

Oppure seguimi su Twitch
Luigi Mazziotti

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.