Milan, la gara contro il Manchester fa ripensare a quella magica notte..

Milan, la gara contro il Manchester fa ripensare a quella magica notte..

Era il 2 Maggio 2007 e si giocava la semifinale di ritorno della Champions League. Una partita che è entrata di diritto nell’albo d’oro delle più entusiasmanti gare a eliminazione diretta della coppa più ambita. Il Milan era uscito sconfitto 3-2 a Old Trafford, dallo United di Cristiano Ronaldo ma in quella notte la vera stella a brillare era stata Kakà che aveva siglato una memorabile doppietta.

Il ritorno si gioca al Meazza sotto una pioggia battente. Ci sono tutti i presupposti per vivere una sfida epica. Dopo 10′ Seedorf schierato trequartista da Ancelotti, viene servito in profondità da Pirlo. La sponda di testa dell’ olandese è perfetta per il sinistro di Kakà radente l’erba che batte Van Der Sar nell’angolino.

Il Milan spinge sull’acceleratore mentre il Manchester assiste impotente di fronte alla marea rossonera che continua a macinare gioco. Milan che raddoppia con Seedorf: cross forte di Pirlo e pallone spedito in mezzo. La difesa del Manchester respinge male. Arriva Seedorf che alzando il pallone, evita la scivolata di Vidic e al volo batte ancora Van Der Sar. Risultato di 2-0.

Nel secondo tempo il Manchester prova a venire fuori ma il Milan la controlla e la chiude: Pirlo per Seedorf palla intercettata poi da Ambrosini che trova il corridoio giusto per Gilardino che segna battendo Van Der Sar in uscita. Finisce 3-0 a San Siro e quell’edizione verrà vinta proprio dai rossoneri ad Atene per 2-1 contro il Liverpool, ottenendo la 7 coppa dei campioni della sua storia.

Solo questi momenti e questi brividi dovrebbero questa sera, dare le motivazioni giuste ai rossoneri per arrivare alla vittoria e approdare ai quarti di Europa League, augurandosi di tornare presto in Champions League. Deve essere la notte del Milan. Chi tra i due diavoli prevarrà?

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe