Milan, Kessiè di rigore salva i rossoneri dalla figuraccia

Milan, Kessiè di rigore salva i rossoneri dalla figuraccia

C’è grande delusione in casa Milan. La squadra di Pioli contro l’Udinese era sulle gambe e ha avuto grande difficoltà realizzativa. Solo Kessiè ha rimesso le cose apposto proprio all’ultimo respiro.

Se si analizza il primo tempo di ieri sera contro i Friulani, i rossoneri non sono stati in grado di creare pericoli all’Udinese effettuando un solo tiro in porta con Castillejo che ha avuto quell’acuto per poi spegnersi come tutta la squadra.

Il secondo tempo ha evidenziato qualche miglioramento nella manovra apparsa però troppo lenta. Mancava quella marcia in più per scardinare la difesa ben piazzata dell’Udinese. L’unica limpida occasione avuta nel secondo tempo dal Milan è stato il bel tiro di Meitè deviato sopra la traversa da Musso.

Troppo poco per una squadra che vuole puntare in alto. Si è sentita tanto la mancanza di un’attaccante di peso in avanti. Leao e Rebic hanno fatto tanta fatica. La rete beffarda dell’Udinese ha costretto poi il Milan ad aumentare un po’ il ritmo ma le azioni milaniste si infrangevano sul muro avversario. A pochi secondi dal fischio finale Rebic ha crossato in mezzo un innocuo pallone intercettato ingenuamente dal difensore dell’Udinese Larsen con la mano, concedendo un rigore all’ultimo respiro.

L’unico nota lieta della partita riguarda quindi Frank Kessiè che è rimasto ancora una volta freddo dal dischetto e ha segnato il rigore dell’1-1 finale al 96′. Un Milan spento quindi, salvato solo dall’ivoriano. Pioli riuscirà a riparare i danni in vista del match contro il Verona?

Leggi anche:

https://www.passionemilan.it/milan-udinese-1-1-le-pagelle-male-leao-e-theo-si-salva-kessie-1975/

https://www.passionemilan.it/milan-sconcerti-ibra-sanremo-tu-che-fatichi-non-sei-scudetto-1985/

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.