Milan-Inter, probabili formazioni: chance Tonali, davanti torna Ibra

Milan-Inter, probabili formazioni: chance Tonali, davanti torna Ibra

Le probabili formazioni di Inter e Milan. Conte è pronto a confermare Eriksen e Perisic. Pioli dovrà fare a meno di Bennacer e Mandzukic -che comunque non sarebbe partito titolare- infortunato proprio nelle ultime ore.

Una stracittadina che vale una fetta di scudetto, come non accadeva da 10 anni, quello in programma per domani alle 15:00. Vincendo il Milan, ritroverebbe una doppietta che nel derby manca dalla stagione 2010-11, e la prima posizione. Mentre l’Inter allungherebbe in vetta alla classifica, a +4 proprio dai cugini rossoneri.

Milan-Inter, probabili formazioni:

Pioli nel suo classico 4-2-3-1, rilancerà parecchi titolari rispetto al turn-over visto con la Stella Rossa. Senza Bennacer in mezzo al campo tocca a Tonali affiancare Kessie. Al centro della difesa, Tomori dovrebbe partire dalla panchina, in favore di Simon Kjaer. Sulla trequarti Calhanoglu è pronto a tornare decisivo, insieme a Rebic che dovrebbe spuntarla su Leao. Davanti, unica punta, Zlatan Ibrahimovic.

Pochi dubbi anche per Conte. Il terzetto di difesa è ormai inossidabile: Skriniar, De Vrij, Bastoni. Esattamente come la coppia d’attacco, Lautaro Martinez e Lukaku. Sulla sinistra, dopo la buona prova contro la Lazio, aria di conferma per Perisic. Mentre in mezzo al campo, Vidal ha recuperato dal lieve infortunio. Qui l’unico piccolo dubbio nella testa di Conte, anche se Eriksen rimane favorito per una maglia da titolare.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic All. Stefano Pioli

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lautaro, Lukaku All. Antonio Conte

leggi anche: Mandzukic salta il derby! Ecco perchè…

#collaboriamo: PassioneMilan è lieta di annunciare la collaborazione con il gruppo A.C MILAN 1899 (clicca per scoprire di più)

Oppure seguimi su Twitch
Matteo Ponciroli

Matteo Ponciroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.