Milan, l’Europa ti invidia: sei l’unico ancora imbattuto

Milan, l’Europa ti invidia: sei l’unico ancora imbattuto

Con la vittoria sulla Lazio, il Milan arriva alla sosta natalizia da imbattuto in campionato. Un titolo che nessuno può vantare nei primi cinque campionati europei.

L’unica altra squadra a non aver ancora perso è lo Sporting Lisbona in Portogallo. Anche se i leoni biancoverdi hanno disputato 4 partite in meno rispetto ai rossoneri. Ma restando tra i cinque maggiori campionati europei, il Milan fino a pochi giorni fa, condivideva il trono di imbattuto con Juve e Bayer Leverkusen. Entrambe cadute però nell’ultima settimana, rispettivamente contro Fiorentina e Bayern Monaco.

Così gli uomini di Pioli ora si trovano soli a padroneggiare questa speciale classifica. Un dato che la dice lunga su quanto sia unito e compatto, anche nelle difficoltà, il gruppo creato dall’ex tecnico di Fiorentina e Inter. Si perchè il Milan nelle ultime uscite, caratterizzate da tantissime assenze importanti, è stato più volte ad un passo dalla caduta. Spesso riagguantando i risultati negli ultimi minuti. Come successo in casa contro Parma e Verona, a Marassi contro il Genoa, o proprio ieri sera contro la Lazio di Inzaghi.

Insomma il record di invincibilità non è di ceto un caso. Oltre ad essere una squadra forte, il Milan è un gruppo di ragazzi che non smettono mai di crederci, sempre in partita fino all’ultimo secondo. Una caratteristica appartenente solitamente alle grandi squadre. E che ha permesso ai rossoneri di agguantare questo invidiabile primato. Che in realtà ha origini ben più lontane dell’inizio della stagione 2020-21. Visto che l’ultima squadra capace di battere il Milan in Serie A, è stato il Genoa di Nicola lo scorso 8 marzo, nell’ultima apparizione pre lockdown.

Leggi anche: le parole di Romagnoli nel post Milan-Lazio

Rivivi tutte le emozioni dei 90 minuti di Milan-Lazio

Oppure seguimi su Twitch
Matteo Ponciroli

Matteo Ponciroli