Milan, Ibra sottotono: colpa della Nazionale?

Milan, Ibra sottotono: colpa della Nazionale?

Nella sfida contro la Samp, tutto il Milan non ha ben figurato. Lo stesso Zlatan Ibrahimovic non ha brillato. Si è visto un Ibra in difficoltà. Colpa della Nazionale?

Sabato non è stato il solito Zlatan Ibrahimovic. L’età si fa sempre sentire anche per un giocatore come lui che non si tira mai indietro e dà tutto per la squadra. L’approdo forse inaspettato in Nazionale ha dato a Zlatan nuove convinzioni però questi tipi di impegni poi si fanno sentire.

Zlatan ha mostrato ancora una volta la sua enorme classe. Il tacco volante a smarcare il proprio compagno svedese davanti alla porta è stato un gesto tecnico che solo grandi campioni come lui possono eseguire.

Però i viaggi e il dispendio fisico si sono fatti sentire in campionato contro la Sampdoria. Lo svedese non è riuscito a incidere come altre volte e non ha mai spaventato Audero. Oltretutto Pioli non aveva nessuno da mettere dal 1 minuto anche perchè Rebic non aveva i 90 minuti nelle gambe.

Ma la Nazionale era proprio necessaria sapendo l’età di Zlatan e la posizione di classifica di un Milan che deve tornare in Champions?

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.