Milan: 3 ko in 20 giorni, ma ora il calendario può dare una mano

Milan: 3 ko in 20 giorni, ma ora il calendario può dare una mano

Non un grande gennaio per il Milan che ha rimediato 3 sconfitte in 20 giorni contro Juventus, Atalanta e Inter.

Certo ci sono state anche le vittorie contro Benevento, Torino (in Serie A e ai rigori in Coppa Italia) e Cagliari ma qualcosa si è rotto.

Una squadra che forse non più serena come dimostra la rissa da bar messa in piedi dal suo leader, Ibrahimovic, che è poi costata allo svedese il rosso che ha deciso il match.

Certo gli avversari contro cui il Milan ha subito i 3 ko sono di tutto rispetto ma ora serve una reazione per chiudere gennaio nel migliore dei modi a Bologna, affrontando poi un febbraio delicato.

Il calendario può dare una mano, dopo la sfida in trasferta contro la squadra di Mihajlovic, i rossoneri affronteranno il Crotone a San Siro e lo Spezia in trasferta. Un febbraio ricco di impegni perché il Milan sarà impegnato il 18 contro la Stella Rossa in Europa League, prima in trasferta e poi in casa, in mezzo avrà il derby e poi chiuderà il mese contro la Roma all’Olimpico.

Ibra e tutto il Milan dovranno reagire: nelle prossime tre di campionato per poi affrontare le sfide più difficili. Insomma Bologna già uno step importante per capire se le sconfitte hanno aperto una piccola crepa oppure se i rossoneri torneranno ad essere quelli del 2020.

Oppure seguimi su Twitch
Luigi Mazziotti

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.