Milan, 100 milioni per il mercato: ecco come verranno investiti reparto per reparto

Milan, 100 milioni per il mercato: ecco come verranno investiti reparto per reparto

Sarà un mercato con molte incognite quello estivo per il Milan. C’è da risolvere la grana Donnarumma, oltre al rinnovo di Calhanoglu. Dopo queste decisioni il mercato rossonero prenderà forma, ma andiamo con ordine:

PORTIERE – Il rinnovo di Donnarumma sarà decisivo per capire il futuro portiere del Milan. L’alternativa principale è rappresentata da Maignac ma la società rossonera spera di continuare con Gigio. Intanto spunta il nome di Mirante (al posto di Antonio Donnarumma).

DIFESA – La difesa dovrebbe rimanere così ma anche questa volta si ragionerà dopo i riscatti (Tomori e Dalot). Se l’ex Chelsea dovrebbe essere riscattato per 28 milioni di euro, discorso diverso è per il terzino portoghese che potrebbe non essere confermato. Le alternative sono Hysaj, che arriverebbe a parametro 0 dal Napoli, e Singo, che però costa almeno 20 milioni. Infine dalla Spagna è spuntato il nome di Emerson Royal (del Betis), ma anche in questo caso la valutazione è alta e soprattutto c’è tanta concorrenza.

CENTROCAMPO – Tre quarti di centrocampo saranno confermati (Kessiè – Tonali e Bennacer), discorso diverso per Meitè che si gioca molto nelle ultime giornate di campionato. Il sogno si chiama Milinkovic- Savic ma Lotito vuole almeno 60 milioni di euro.

ATTACCANTE – Arriverà un esterno destro e tanti sono i nomi in lizza: Orsolini, Lamela e Berardi sono alcuni obiettivi ma è un po’ presto per fare previsioni. Discorso diverso per l’attaccante centrale, Ibra dovrebbe rinnovare mentre Mandzukic potrebbe dare tanto a livello europeo, ma non ha giocato con continuità in maglia rossonera e il Milan farà le sue valutazioni. Un attaccante giovane da affiancare ad Ibra potrebbe essere un’idea (Vlahovic o Belotti).

Molto dipenderà anche da nomi come Caldara, Conti e Duarte che potrebbero tornare a Milanello in attesa di nuove destinazioni.

Oppure seguimi su Twitch
Luigi Mazziotti

Luigi Mazziotti

Sono Luigi Mazziotti e sono un laureato in Scienze della Comunicazione. Da sempre sono appassionato di calcio e di telecronache, tanto che fin da bambino, toglievo l'audio ai videogame per fare io la telecronaca. Da sempre ligio al lavoro sogno che la mia passione diventi il mio lavoro