Manchester-Milan, match per testare le ambizioni europee dei rossoneri

Manchester-Milan, match per testare le ambizioni europee dei rossoneri

Milan e Manchester sono in piena corsa per ottenere un posto nella prossima Champions League. Queste due squadre hanno fatto la storia di questa competizione. Hanno ottenuto 10 coppe dei campioni in due, 7 il Milan e 3 lo United. Sarà una sfida dal sapore di Champions piuttosto che di Europa League ma sarà una gara importante per testare le ambizioni europee dei rossoneri.

Manchester-Milan non deve essere una finale anticipata come ha ribadito Pioli ma un’opportunità per misurarsi con una delle squadre più rappresentative del calcio britannico. Sono passati tanti anni ormai dai trionfi di Ancelotti e di Sir Alex Ferguson ma queste due squadre hanno sempre dato spettacolo quando si sono incontrate.

L’urna degli ottavi di finale ha destinato il Milan al cospetto dello United. Sono entrambe due squadre giovani che stanno portando avanti un progetto tecnico interessante. Se la difesa dello United può contare su Maguire, il Milan non è da meno con Tomori che sta impressionando tutti.

I due elementi senza dubbio più pericolosi del Manchester sono Bruno Fernandes e Anthony Martial: il portoghese è uno dei trequartisti al momento più forti della competizione mentre il francese ha il killer instinct per far male.

Il Milan deve giocarsela senza paura contando sull’ inamovibile Kessiè e anche sulla freschezza di Leao. Per il portoghese è un test importante e la sfida è di certo probante. E poi sarà anche una sfida nella sfida per Dalot in prestito al Milan proprio dal club inglese e il portoghese vorrà ben figurare.

La partita si preannuncia entusiasmante e esaltante e quando l’arbitro darà il fischio d’inizio sarà battaglia vera a Old Trafford.

Oppure seguimi su Twitch
Andrea Giacobbe

Andrea Giacobbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.