Europa League, il sorteggio non sorride al Milan: lo stato di forma dello United

Europa League, il sorteggio non sorride al Milan: lo stato di forma dello United

Non certo il miglior sorteggio per il Milan che negli ottavi di Europa League affronterà il Manchester United: lo stato di forma dei Red Devils.

Una sfida che rievoca dolci ricordi nelle menti rossonere. La doppietta di Kaka ad Old Trafford è ancora un ricordo vivido tra i tifosi, nonostante i quasi 14 anni passati. Ma oggi è un altro Milan e anche un altro Manchester…


Ole Gunnar Solskjaer, allora all’ultimo anno di carriera in maglia United, oggi siede sulla panchina dei Red Devils. Dopo un avvio di stagione dai risultati altalenanti, il norvegese sembra aver trovato la giusta quadra.

Manchester United, lo stato di forma:

In Premier League, la sua squadra è seconda in classifica, dietro solo al City di Guardiola, che nell’ultimo periodo sembra davvero inarrestabile.

In Europa invece, dopo essere uscito dal girone di Champions contro Lipsia e Psg, ha superato agilmente i sedicesimi contro il Real Sociedad, non certo una squadra semplice da affrontare. Il netto 4-0 maturato a San Sebastiàn, ha messo in discesa il match dell’Old Trafford, finito poi sul risultato di 0-0.

Punto forte dei Red Devils è di certo l’attacco. Su tutti il più pericoloso è di certo una vecchia conoscenza del calcio italiano: Bruno Fernandes, che dal suo arrivo a Manchester un anno fa, ha letteralmente preso per mano la squadra. Il portoghese è capocannoniere interno della squadra, con 15 gol in Premier. Segue a 9 Marcus Rashford, una delle altre frecce letali, insieme a Martial e James, presenti nella faretra di Solskjaer.


Se davanti i Red Devils volano però, dietro non si possono certo definire una squadra impenetrabile. Bailly e Lindelof non sempre sono sinonimo di sicurezza. In Premier League sono già 32 i gol subiti (gli stessi del Fulham terzultimo in classifica per esempio).


Insomma se Pioli riuscirà a blindare la difesa, davanti gli spazi per fare male non dovrebbero mancare. La doppia sfida è tra le più difficili che l’urna di Nyom potesse riservare ai rossoneri, che comunque avranno modo di giocare le proprie carte.

leggi anche: Europa League: Tutti gli accoppiamenti degli ottavi

#collaboriamo: PassioneMilan è lieta di annunciare la collaborazione con il gruppo A.C MILAN 1899 (clicca per scoprire di più)

Oppure seguimi su Twitch
Matteo Ponciroli

Matteo Ponciroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.