Conti-Fiorentina. I motivi per cui è saltato l’affare

Conti-Fiorentina. I motivi per cui è saltato l’affare

Andrea Conti è riuscito finalmente a trovare una sistemazione in cui giocare in questa seconda parte di stagione. Ma non sarà la Fiorentina, come molti si aspettavano.

I viola, infatti, erano già da tempo in contatto con l’entourage del giocare, con il quale era stato trovato un accordo. I due club avevano già fissato l’incontro per trattare, ma la Fiorentina ha preferito rimandarlo, preferendo aspettare l’arrivo di Rocco Commisso in Italia.

Il terzino e il suo staff non avrebbero preso bene questo rinvio, ed è proprio qui che è entrata in scena la sua nuova squadra: il ParmaCome avevamo precedentemente anticipato, a far richiesta del terzino sembra essere stato proprio il tecnico degli emiliani, Roberto D’Aversa, che ha allenato Conti ai tempi del Lanciano, nella stagione 2014-2015.

La formula del trasferimento è un prestito con obbligo di riscatto, fissato a 8 milioni di euro. L’ufficialità dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Conti rappresenta un rinforzo di spessore in una rosa che momentaneamente si trova in una posizione di classifica non proprio rosea e ha come obiettivo stagionale la permanenza nel campionato di Serie A.

Il terzino destro, in rossonero dal 2017, ha collezionato solamente 39 presenze. Questo a causa, soprattutto, di una serie di lunghi infortuni al ginocchio, dopo l’operazione del 2018, che lo hanno costretto ai box. E come si sa, il rientro in una squadra come il Milan, dopo mesi di riposo forzato, rappresenta sempre un’incognita.

Sicuramente in Emilia il giocatore troverà più spazio e l’occasione per rilanciare la propria carriera.

Passione Milan sta collaborando con la pagina Facebook A. C. MILAN 1899. Ecco il link per iscriversi: https://www.facebook.com/groups/228790810867173

Oppure seguimi su Twitch
Simone Girotti

Simone Girotti